L-5 Sentinel

Specifiche Tecniche
Denominazione : L-5 Sentinel
Tipologia : Ricognizione e Collegamento
Costruttore : Stinson
Nazione : USA
Anno di Produzione : 1941
Dimensioni
Lunghezza : 7.33 m
Apertura Alare : 10.37 m
Altezza : 2.13 m
Superficie Alare : 14.40 m²
Pesi
A Vuoto : 668 kg
Massimo Al Decollo :  980 kg
Propulsione
Lycoming O-435-1 6 Cilindri Contrapposti
190 CV
Prestazioni
Velocità Massima : 439 km/h
Autonomia : 1440 km
Storia

Lo Stinson L-5 Sentinel era un monomotore leggero da collegamento e ricognizione aerea ad ala alta prodotto dall’azienda statunitense Stinson Aircraft Corporation ed impiegato principalmente dall’United States Army Air Force durante la seconda guerra mondiale. Derivato del modello civile Stinson 105 Voyager, era tra gli “L-aircraft” L-2, L-3 e L-4 il maggiore come massa e dimensioni. Strutturalmente si trattava di un velivolo con ala alta controventata, mentre la struttura era mista metallica-legno-tela. La decisione di riservare le leghe leggere alla produzione di aerei da combattimento ebbe come risultato la riprogettazione del velivolo con ali e piani di coda in legno, mentre la fusoliera conservò la struttura di tubi in acciaio saldati. L’abitacolo aveva due posti in tandem al posto dei tre precedenti; la fusoliera venne abbassata per migliorare la visibilità posteriore e vennero aggiunti pannelli trasparenti sul soffitto al posto dell’ala in metallo. Le superfici di sostentamento sia del bordo d’entrata che d’uscita furono mantenute, mentre venne aumentata di quasi due volte l’escursione degli ammortizzatori oleopneumatici delle ruote del carrello principale, che era fisso. il modello esposto. S/N 42-99119, è stato costruito nella fabbrica Stinson a Wayne nel Michigan e consegnato all’USAAF il 4 marzo 1944 sull’aeroporto di Detroit. Il 6 aprile 1944 lasciò il porto di New York con un convoglio diretto in Gran Bretagna, dove venne preso in carico dalla 8th Air Force. Il 31 luglio passò alla 9th Air Force in Francia per partecipare all’avanzata alleata in Europa. Dal 17 giugno 1946 al 18 novembre 1948 venne impiegato in Germania, a supporto dei reparti dell’US Army. Il 28 dicembre 1948 fu preso in carico dal 7290th Air Base Group basato a Oberpfaffenhofen in Baviera Dopo 917 ore di volo, il 20 gennaio 1949, venne ceduto all’Aeronautica Militare Italiana che lo utilizzò come addestratore basico con la Matricola Militare 52882. Il 14 marzo 1955 ricevette le marche civili I-AEEL e venne affidato in esercenza a vari Aero Club. Concluse la propria attività a Lucca il 29 giugno 1980, dopo aver totalizzato 3884 ore di volo. Fu quindi trasferito all’Aero Club di Torino per il prelievo di parti di ricambio. Nell’aprile 1991 era ormai ridotto a relitto, privo del motore, dell’elica, dei carrelli, di tutti gli strumenti, di varie parti strutturali e di rivestimento, corroso e intaccato da un principio di incendio. Venne recuperato dal GAVS Torino che lo restaurò in forma statica tra il 1992-94. Fu presentato per la prima volta in pubblico in occasione della mostra “D-DAY la Sentinella del Cielo”, presso il Museo dell’Automobile di Torino dal 16 giugno al 3 luglio 1994. In seguito ad un accordo di comodato d’uso tra il GAVS Torino ed il Museo di Volandia, lo Stinson L-5 S/N 299119, nel 2013, è stato trasferito dalla sede del GAVS Torino in Alenia a Volandia, presso il padiglione dedicato alla 2a Guerra Mondiale, e collocato su grelle metalliche tipiche dell’epoca. La livrea è quella utilizzata dagli alleati per il D-Day, ovvero lo sbarco in Normandia del 6 giugno 1944 e nelle operazioni successive.

kids & family
Più di 1000 mq di aree gioco all’aperto ed al coperto!
scopri di più >
Simulatori di Volo
Guida un aeroplano con i nostri simulatori realistici!
scopri di più >
Area Pic-Nic
Prenditi una pausa nell‘area Pic-Nic
all‘aperto!
scopri di più >

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter