Tiltrotor AW-609

Specifiche Tecniche
Denominazione : AW-609
Tipologia : Tiltrotor
Costruttore : AgustaWestland (Leonardo)
Nazione : Italia
Anno di Produzione : 1996
Dimensioni
Lunghezza : 14.1 m
Altezza : 5.1 m
Pesi
A Vuoto : 4765 kg
Massimo Al Decollo :  7600 kg
Propulsione
2 Pratt & Whitney PT6C-67A
2 x 1940 CVA
Prestazioni
Velocità Massima : 616 km/h
Velocità di Crociera : 510 km/h
Autonomia : 1390/1852 km
Tangenza : 7620 m
Storia

Il convertiplano AW-609 è una tra le innovazioni tecnologiche più significative dell’attuale panorama aeronautico mondiale. Lo sviluppo del programma AW-609 consente ad AgustaWestland di mantenere la fluidità della propria ricerca tecnologica e di proiettare ulteriormente la sua competitività in tutto il mondo.
Tecnicamente il convertiplano (tiltrotor) è un velivolo progettato e costruito per ottenere una sintesi efficace tra la versatilità operativa dell’elicottero e i vantaggi propri dell’aeroplano. L’elicottero e l’aereo rimarranno fedeli alla loro presente formula per quei requisiti che ne hanno decretato il successo: volo a punto fisso per il primo, ad alta velocità per il secondo. La capacità d’integrare in un solo velivolo le qualità dell’uno e dell’altro in un compromesso ottimale permette di ovviare ai limiti dell’ala fissa (richiesta di ingenti spazi liberi per decollo ed atterraggio, elevata distanza degli aeroporti dal centro delle città, elevati tempi morti per i passeggeri) e a quelli dell’ala rotante. Il risultato è un aeromobile che consente sia il volo stazionario, sia un raggio d’azione e una velocità di crociera doppia rispetto ad un elicottero di pari capacità. Un’intensa attività di ricerca e sviluppo atta a realizzare un velivolo in grado di decollare e atterrare verticalmente pur mantenendo elevate prestazioni in termini di velocità di crociera è stata condotta da numerose aziende aeronautiche nel corso degli ultimi 50 anni. Sono state sperimentate diverse possibili soluzioni per la propulsione e realizzati numerosi prototipi (specialmente sotto l’egida di programmi militari) che hanno permesso di valutare i benefici e le problematiche presentate da ciascuna formula. In quella del convertiplano, dimostratasi la più efficace, la capacità di sostentamento a punto fisso è garantita ruotando di 90° la sola gondola motore (con o senza il motore stesso in funzione dell’architettura scelta) mentre l’ala rimane fissa. I rotori sono dimensionati per garantire il miglior compromesso tra prestazioni a punto fisso e in volo avanzato e risultano di diametro superiore a quello delle convenzionali eliche.
Nell’AW-609 le gondole motore sono in posizione verticale per le operazioni di volo nella configurazione elicottero. Appena raggiunta un’idonea velocità, vengono ruotate progressivamente, e simultaneamente, in avanti fino a che, raggiunta la posizione orizzontale, i rotori agiscono come eliche traenti. Durante questo processo di conversione, che avviene nell’ambito di un “corridoio” di conversione ideale gestito automaticamente dai computer di bordo, la portanza è trasferita dai rotori all’ala. Non vi sono improvvisi cambi di quota o di caratteristiche di volo durante la conversione, nel corso della quale il pilota conserva il pieno controllo della macchina. L’AW-609, appartenente alla categoria di velivoli da 8 tonnellate, può trasportare 2 piloti e fino a 9 passeggeri, o 12 in configurazione alta densità. L-AW-609, la cui cellula è stata realizzata interamente in materiali compositi, è in grado di effettuare la procedura di conversione (dal profilo di volo tipico dell’ala rotante a quello dell’ala fissa e viceversa) in meno di un minuto. Questa versatilità permette al convertiplano di volare a una velocità di crociera e con un raggio d’azione doppi rispetto a quelli di un elicottero e, nella sua configurazione standard, ad un’altitudine di circa otto mila metri grazie ad una cabina pressurizzata ed al sistema di protezione contro la formazione di ghiaccio. L’AW-609 è provvisto di un triplice sistema di controllo del volo del tipo fly-by-wire (FBW), che assicura eccellenti caratteristiche di manovrabilità, riduzione del peso complessivo dell’aeromobile, sicurezza e semplicità/contenimento dei costi di manutenzione. Tutti i parametri necessari alla condotta del convertiplano sono presentati su di un avanzato cockpit dotato di schermi a cristalli liquidi. L’AW-609 è propulso da due motori Pratt & Whitney PT6C-67A che consentono, al peso massimo al decollo di 7.636 kg, di volare ad oltre 500 km/h e con un raggio d’azione di circa 1.290 km che salgono ad oltre 1.850 con i serbatoi ausiliari.
L’esemplare esposto è un modello a grandezza naturale che veniva trasportato inizialmente da AgustaWestland nei Saloni Aeronautici Internazionali. Attualmente tre prototipi stanno sviluppando un intenso programma di voli prova per ottenere la certificazione FAA e quindi iniziare la produzione di serie.

kids & family
Più di 1000 mq di aree gioco all’aperto ed al coperto!
scopri di più >
Simulatori di Volo
Guida un aeroplano con i nostri simulatori realistici!
scopri di più >
Area Pic-Nic
Prenditi una pausa nell‘area Pic-Nic
all‘aperto!
scopri di più >

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter